Come affrontare i dolori al risveglio

Come affrontare i dolori al risveglio
La tua schiena fa male quando ti svegli e ti impedisce di dormire bene la notte? Non puoi mai semplicemente saltare fuori dal letto e provi sempre rigidità e indolenzimento mattutini? Continua a leggere, per scoprire come affrontare i dolori al risveglio e come garantire un riposo notturno di qualità.

Ci possono essere varie ragioni per questo, ma cambiare alcune abitudini del sonno e includere un'adeguata attività fisica nella tua vita quotidiana ti aiuterà sicuramente a ridurre questo fastidioso dolore mattutino.

Migliora la postura del sonno

ragazza addormentata

Il modo migliore per affrontare i dolori al risveglio è prevenirli. Se soffri di mal di schiena mattutino, dovresti assolutamente iniziare a prestare attenzione alla postura del sonno. La posizione in cui dormi può contribuire notevolmente alla rigidità e ai dolori spinali.


Dai un'occhiata ai seguenti consigli:

  • Cerca di evitare di dormire il più possibile sulla schiena. Questo tipo di posizione estesa del corpo inarcerà la schiena e causerà dolore. Se sai che inconsciamente ti girerai la schiena durante il sonno, metti uno o due cuscini sotto le ginocchia e le cosce prima di andare a letto. Ciò aiuterà la colonna vertebrale a rimanere flessa e impedirà di far male.
  • Una delle peggiori posizioni per dormire è sulla pancia. Inclina il bacino in avanti e fa pressione sull'addome, contraendo i muscoli della parte bassa della schiena. Questo, naturalmente, porta al mal di schiena. Sdraiarsi sullo stomaco ti costringe a mettere la testa in una posizione scomoda, causando stress e tensione al collo e alla colonna vertebrale. Per evitare problemi posturali, posiziona sempre un cuscino sotto il bacino quando vai a dormire.
  • Sdraiarsi su un fianco con un cuscino tra le gambe è assolutamente la migliore posizione per dormire, in quanto non esercita alcuna pressione sulle articolazioni e sui muscoli. In questo modo prevenirai, o almeno minimizzerai notevolmente il mal di schiena mattutino, la rigidità e i crampi.

Scegli un materasso che offra un solido supporto

Un letto di qualità e una corretta postura per dormire ti impediranno di affrontare i dolori quando ti svegli.

Prima di tutto, evita di dormire e fare un pisolino sul divano. In secondo luogo, e ancora più importante, controlla le condizioni del tuo materasso.


Il materasso dovrebbe sostenere il peso del tuo corpo e adattarsi alla tua postura. Deve essere ben costruito e modellato, per evitare che la schiena si inarchi.

Chiedi una consulenza professionale e scegli un materasso aderente o uno di corporatura media, per offrire il massimo comfort e sostegno alla tua schiena.

Ricorda che dormire su un materasso estremamente rigido non è affatto buono, perché porta più dolore che sollievo e peggiora le condizioni della schiena. Se tuttavia il materasso è troppo morbido e vecchio, prova a mettere una tavola di legno sotto di esso.

Dedica maggiore attenzione al tuo corpo

Abiti da allenamento yoga

Fare più esercizi e allungare migliorerà la tua postura, aumenterà la flessibilità delle articolazioni e ridurrà, se non addirittura eliminerà completamente il dolore. Consultare sempre il proprio medico prima di intraprendere qualsiasi attività fisica e assicurarsi che il mal di schiena non sia causato da gravi lesioni o altri traumi o malattie gravi.

PERCHÈ TI SVEGLI CON LA SCHIENA DOLORANTE (e come evitare che succeda) (Marzo 2021)


Tag:

Articoli Correlati