5 buoni giochi per bambini

5 buoni giochi per bambini
Ogni donna ha problemi quotidiani con i suoi figli. Ma a volte, niente ci rende così tristi come non essere in grado di sapere come si sente nostro figlio. Ciò è particolarmente importante quando i nostri figli sono giovani e non riescono davvero ad esprimere i loro sentimenti nel modo giusto. Fortunatamente, ci sono giochi che ci possono aiutare in questo, quindi assicurati di leggere l'intero articolo.

1. Giochi di disegno

Se non sai come si sente tuo figlio riguardo a una certa cosa, chiedi di fare un disegno al riguardo. A volte è più facile per i bambini disegnare che parlare dei loro problemi. Assicurati di dire a tuo figlio che possono disegnare esattamente come si sentono, che nessuno si arrabbierà con loro per nulla, in modo che il bambino possa davvero esprimere le proprie emozioni sulla carta. Mantieni la tua promessa e non essere arrabbiato con tuo figlio, non importa quello che vedi sul giornale.

Prova a parlare del disegno con tuo figlio o disegna qualcosa di nuovo. Il punto è mostrare a tuo figlio che possono parlarti di qualsiasi cosa e che sarai sempre lì per aiutarli a trovare la soluzione.

2. Schede di memoria emoticon

Prendi un paio di pezzi di carta o, meglio ancora, piatti di cartone rotondi. Disegna due di ogni emoticon a cui riesci a pensare, una faccia felice, una faccia triste, una faccia arrabbiata, una faccia sorpresa e così via, quindi capovolgi i piatti in modo da non poter vedere cosa c'è su di loro.


Gioca a un semplice gioco di memoria con tuo figlio e questi piatti. Chiedi al bambino di abbinare due facce uguali insieme. Se tuo figlio sa leggere, puoi provare ad abbinare un'emoticon all'emozione: disegna una faccia felice su un piatto e una parola "felice" sull'altro, quindi lascia che facciano la connessione.

3. Emoticon Indovina il gioco

Questo è un gioco di buoni sentimenti per i tuoi bambini e puoi usare le emoticon che hai già creato per il gioco di schede di memoria di emoticon.

Prendi una emoticon e chiedi ai tuoi figli quando si sentono come la faccia nel disegno. Questo è un ottimo modo per insegnare a tuo figlio la differenza tra emozioni e situazioni che le provocano. Puoi anche provare un tipo viceversa, chiedere a tuo figlio di scegliere un'emoticon per una storia. Ad esempio, quale faccia sceglierebbero per il momento in cui mamma e papà tornano a casa dal lavoro e così via.


Otterrai un'ottima comprensione di come tuo figlio comprende le emozioni e le collega alle situazioni della vita di tutti i giorni con questo gioco di sentimenti e questo ti può aiutare notevolmente nella futura crescita del tuo bambino.

4. Story Game

bambini felici bambino ragazzo con le dita in alto
Puoi aiutare tuo figlio a gestire le proprie emozioni raccontando loro una storia. Non deve essere vero, ma non deve essere fuorviante. Ad esempio, se tuo figlio è davvero arrabbiato perché il figlio di un vicino ha rubato il suo giocattolo, racconta loro una storia su "Patrick, un ragazzo il cui giocattolo è stato rubato"; la storia potrebbe essere un ragazzo che si è seduto e ha riflettuto a lungo su cosa fare. Alla fine trovò una soluzione per cui sarebbe meglio andare dal bambino che gli aveva rubato il giocattolo e offrirgli che avrebbero dovuto giocare insieme a quel giocattolo ed essere amici. Questo può funzionare e insegnerà a tuo figlio che una soluzione pacifica è la migliore.

Usa la tua immaginazione e inventati una bella storia. I bambini rispondono bene alle storie dell'esperienza di qualcun altro e puoi affrontare molte delle emozioni dei bambini in questo modo.


5. Sentirsi in un gioco Bubble

Ogni volta che tuo figlio prova sentimenti negativi, come rabbia o tristezza, potresti provare un sentimento in un gioco di bolle.

Insegna a tuo figlio a dire perché si sentono negativi e poi fai un movimento circolare con le mani, come se stessi facendo una bolla. Chiedi al bambino di mettere l'emozione negativa in quella bolla e cammina insieme verso la finestra. Soffia la bolla emozionale dalle tue mani. Ora, puoi dire a tuo figlio che non c'è più motivo per cui si sentano più male, dal momento che la bolla delle sensazioni è sparita.

Questo è un buon gioco quando non c'è un motivo particolare per cui tuo figlio ha dei sentimenti negativi, ma non usarlo se c'è un problema reale su cui bisogna lavorare.

I bambini non sono affatto facili, essere una brava madre può essere il lavoro più difficile del mondo. Quindi, prendi qualsiasi forma di aiuto che ti ho appena dato. Spero che ti aiuti a trovare un modo per affrontare le emozioni di tuo figlio.

Simone Piccolo Chef: Giochi Di Cucina Per Bambini Con Forno Giocattolo (Marzo 2021)


Tag: giochi per bambini

Articoli Correlati