L'importanza di costruire un fondo di emergenza

L'importanza di costruire un fondo di emergenza
La creazione di un fondo di emergenza dovrebbe essere una parte necessaria della tua vita finanziaria. Il suo scopo è di tenervi pronti per gli imprevisti e fornire un supporto finanziario rassicurante e sicurezza in caso di eventi imprevisti o che cambiano la vita.

Leggi di seguito per scoprire alcuni utili suggerimenti per il budget e il risparmio e saperne di più sull'importanza di costruire un fondo di emergenza.

Quali sono gli scopi primari di un fondo di emergenza?

Giovane donna preoccupata con la sua automobile rotta

Esistono diverse situazioni di vita che potrebbero richiedere l'utilizzo del fondo di emergenza. Avere denaro messo da parte e non essere costretto a usare la tua carta di credito o prendere in prestito denaro sotto forma di prestiti ad alto interesse in caso di eventi inaspettati della vita, non solo ti impedirà di indebitarti troppo, ma manterrà anche la tua mente calma e tranquillo, calmo.


Un fondo di emergenza dovrebbe principalmente aiutarti a coprire le tue spese di soggiorno in caso di disoccupazione improvvisa, ma può anche essere utile in caso di altre emergenze impreviste che non sono coperte o non completamente coperte dalla tua assicurazione. Alcuni di questi esempi sono elencati di seguito:

  • licenziamento o perdita di posti di lavoro
  • riparazione di incidenti d'auto o altre riparazioni auto importanti
  • spese sanitarie e dentistiche impreviste non coperte da assicurazione
  • riparazioni domestiche importanti al di fuori dell'ambito della normale assicurazione obbligatoria
  • fattura fiscale superiore al previsto
  • cure di emergenza per animali domestici
  • spese funebri impreviste
  • viaggi imprevisti e non pianificati

Quanto dovresti risparmiare nel tuo fondo di emergenza?

La maggior parte degli esperti consiglia di risparmiare abbastanza denaro per coprire da 3 a 6 mesi di spese di soggiorno.

Per stabilire quanto devi risparmiare, devi prima fare un elenco delle tue spese fisse mensili regolari. Queste spese possono includere:


  • canoni di locazione o mutuo
  • utenze e altre bollette da pagare
  • assicurazione (salute / vita / casa / auto)
  • via cavo, servizio internet ad alta velocità, servizio di telefonia domestica e servizio di telefonia cellulare
  • drogheria
  • rate del debito
  • spese di auto
  • costi di trasporto

Se lo desideri, puoi anche decidere di risparmiare qualche soldo per spese discrezionali.

Dopo aver calcolato le spese mensili totali, è necessario moltiplicare il numero risultante per 3 o 6, vale a dire per il numero di mesi per cui si è deciso di risparmiare.

Inizia in piccolo, trova i modi per ridurre e metti via i tuoi soldi costantemente

giovane donna che si distende su un'amaca sulla spiaggia


Se non hai molti soldi da mettere da parte o trovi difficile iniziare a risparmiare, non importa, inizia solo in piccolo. Metti da 5 a 10 dollari a settimana o semplicemente togli il resto dalla borsa alla fine della giornata e mettilo in un barattolo. Nel tempo, non noterai nemmeno che mancano questi soldi e inizierai a metterne da parte di più. I tuoi risparmi cresceranno lentamente ma sicuramente, e questo ti costringerà a risparmiare ancora di più.

Se non hai abbastanza liquidità da mettere da parte e il tuo budget non produce denaro extra da mettere da parte, dovresti iniziare a ridurre gli elementi essenziali, oltre a concentrarti sulla riduzione delle spese diventando più frugale. Ecco alcuni suggerimenti su come farlo:

1. Smetti di usare la tua carta di credito o consolidala al tasso di interesse più basso possibile.

2. Stabilisci una quantità di denaro che puoi spendere ogni mese.

3. Acquista un'auto meno costosa.

4. Smetti di cenare tanto come prima.

5. Fai vacanze più piccole e più brevi.

6. Vendi alcuni oggetti che non ti servono più o che non desideri più.

7. Abbandona le cattive abitudini (fumo, bevande, shopping eccessivo).

8. Compra abiti usati, mobili e tutte le altre cose di cui potresti aver bisogno.

9. Metti la tua scorta in un barattolo.

10. Considera un lavoro extra.

11. Ridurre o ridurre le spese non necessarie come abbonamenti a riviste, periodici, TV via cavo, gadget non necessari, articoli di lusso, cibi costosi, ecc.

Altri consigli sui fondi di emergenza

1. Il modo migliore per iniziare è aprire un nuovo conto di risparmio riservato solo a situazioni di emergenza reale e iniziare a effettuare depositi regolari e costanti su questo conto.

2. Un buon trucco è quello di trattare il tuo fondo di emergenza come una fattura - basta aggiungerlo al tuo elenco settimanale o mensile di fatture e pagarlo insieme a loro.

3. Puoi anche impostare la detrazione automatica ogni giorno di paga e far trasferire e depositare parte del tuo stipendio direttamente sul tuo conto di emergenza.

Questi sono solo alcuni passaggi essenziali per la creazione di un fondo di emergenza. Se hai altri suggerimenti e consigli utili, lascia un commento e facci sapere.

5 Motivi per Crearti un FONDO DI EMERGENZA! (Luglio 2020)


Tag: risparmiare

Articoli Correlati