Come sbarazzarsi della forfora in modi semplici e naturali

Come sbarazzarsi della forfora in modi semplici e naturali
Potrebbe fare freddo e nevicare fuori, ma quelli non sono fiocchi di neve in testa. Questa è la forfora. Scopri come sbarazzarti della forfora se hai bisogno di una soluzione rapida o di una soluzione a lungo termine.

La forfora è piccoli fiocchi di pelle secca nei capelli di una persona, che provengono dal loro cuoio capelluto. Molte persone lo sperimentano durante la loro vita e di solito non è un problema molto serio di cui preoccuparsi. Tuttavia, nessuno vuole andare in giro con la forfora tra i capelli, quindi abbiamo preparato molti consigli su come sbarazzarti della forfora da farti prendere e non sperimentare mai più lo stesso problema.

Cause di forfora

Problema di forfora persistente

Mayoclinc elenca le seguenti cose come cause della forfora:


  • Pelle secca. La semplice pelle secca è la causa più comune di forfora. I fiocchi della pelle secca sono generalmente più piccoli e meno oleosi rispetto a quelli di altre cause e probabilmente avrai sintomi e segni di pelle secca su altre parti del corpo, come gambe e braccia.
  • Pelle irritata e grassa (dermatite seborroica). Questa condizione, una delle cause più frequenti di forfora, è caratterizzata da una pelle rossa e grassa coperta da squame bianche o gialle traballanti. La dermatite seborroica può colpire il cuoio capelluto e altre aree ricche di ghiandole oleifere, come le sopracciglia, i lati del naso e la parte posteriore delle orecchie, lo sterno, la zona inguinale e talvolta le ascelle.
  • Non lo shampoo abbastanza spesso. Se non lavi regolarmente i capelli, gli oli e le cellule della pelle dal cuoio capelluto possono accumularsi, causando la forfora.
  • Altre condizioni della pelle Le persone con condizioni della pelle come l'eczema - una condizione cronica infiammatoria della pelle - o la psoriasi - una condizione della pelle caratterizzata da un rapido accumulo di cellule della pelle ruvida, secca e morta che formano squame spesse - possono sembrare avere forfora.
  • Un fungo simile al lievito (malassezia). Malassezia vive sul cuoio capelluto della maggior parte degli adulti, ma per alcuni lo irrita. Questa condizione può irritare il cuoio capelluto e causare la crescita di più cellule della pelle. Le cellule extra della pelle muoiono e cadono, facendole apparire bianche e traballanti nei capelli o sui vestiti. Perché la malassezia irrita alcuni cuoio capelluto non è un fatto noto.
  • Sensibilità ai prodotti per la cura dei capelli (dermatite da contatto). A volte ci sono sensibilità ad alcuni ingredienti nei prodotti per la cura dei capelli o nelle tinture per capelli, in particolare la paraforilendiammina, che può causare un cuoio capelluto rosso, pruriginoso e squamoso. Lo shampoo troppo spesso o l'uso di troppi prodotti per lo styling può anche irritare il cuoio capelluto, causando la forfora.

Altre possibili cause:

  • In viaggio: viaggiare in luoghi inquinati può influire sulla pelle e aumentare la probabilità di contrarre la forfora.
  • Sonno inadeguato: non dormire a sufficienza può far sì che il tuo corpo faccia ogni sorta di cose strane. Meglio avere abbastanza occhio chiuso. Non lo chiamano sonno di bellezza per niente!
  • Condividere pettini e accessori per capelli: condividere i pettini è un modo davvero semplice per condividere anche la forfora. Pulisci spesso gli accessori o disponi di un set personale di articoli per la cura dei capelli per difenderti dalla forfora.
  • Dieta inadeguata: non assumere i nutrienti giusti è un ottimo modo per ottenere la forfora insieme a molti altri terribili problemi di salute. Ricorda di seguire una dieta equilibrata ogni giorno per mantenerti in salute (e il tuo cuoio capelluto)!
  • Esposizione al sole: i danni del sole possono causare ustioni e desquamazione della pelle del cuoio capelluto causando forfora. Quando sarai fuori, indossa un cappello o una crema solare sulla parte dei tuoi capelli per evitare che i raggi brucino il cuoio capelluto.
    Chi sapeva che c'erano così tante cause diverse!

Sbarazzarsi della forfora in vari modi semplici

1. Oli naturali

fontefonte

Esistono molti tipi diversi di oli naturali che aiutano a lenire e idratare i capelli e il cuoio capelluto. Alcuni buoni sono: olio di oliva, olio di ricino, olio di avocado, olio di semi di girasole, olio di jojoba e olio di cocco.

Se stai per acquistare oli per uso di bellezza esterna assicurati di acquistare oli naturali, biologici, spremuti a freddo, non raffinati. L'acquisto di questi tipi di olii assicura che stai ancora assumendo tutti i nutrienti che altrimenti verrebbero eliminati durante il processo di raffinazione.


Ecco un paio di fantastiche maschere per il cuoio capelluto che usano alcuni oli naturali per iniziare:

(Puoi usare queste maschere un paio di volte a settimana per mantenere il cuoio capelluto idratato. Calmeranno la forfora dopo un uso e col tempo elimineranno tutto insieme.)

Maschera di ricino e olio di cocco:


Questa è un'ottima maschera da usare indipendentemente da ciò che potrebbe causare la forfora. È super idratante e ha proprietà antimicrobiche per tenere a bada la crescita del lievito, così puoi passare la giornata senza quei piccoli fiocchi!

Avrai bisogno:

  • 2 cucchiai di argilla verde in polvere
  • ¼ tazza di acqua minerale
  • 1 cucchiaio di olio di ricino
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • Succo di mezzo limone
  • (Opzionale) Alcune gocce di oli essenziali
  • Ciotola di miscelazione (non in metallo in quanto influenzerà la potenza dell'argilla)
  • Utensile di miscelazione (di nuovo, non in metallo)

Istruzioni:

  1. Mescolare l'argilla e l'acqua minerale insieme fino a quando non ci sono grumi
  2. Mescolare l'olio di ricino, l'olio di cocco, il succo di limone (e gli oli essenziali se si sceglie) fino a quando la consistenza è ricca e tutti gli oli sono distribuiti uniformemente. (Se la consistenza è difficile da lavorare, potrebbe essere necessario aggiungere più acqua minerale, ma prova a mescolare le porzioni come sono elencate per prime)
  3. Lavora il composto sul cuoio capelluto e lascialo agire per circa un'ora fino a quando non si è per lo più asciugato e poi lavalo. Continua con il tuo shampoo e balsamo regolari o il metodo di lavaggio senza cacca.Per risultati ottimali, usa un metodo anti-cacca per lavare i capelli poiché lo shampoo può seccare i capelli e causare più forfora.

Pulizia profonda del cuoio capelluto con olii essenziali e olio di cocco

fontefonte

Avrai bisogno:

  • 2 gocce di olio di melaleuca (ottimo per il trattamento della pelle secca e traballante. Se usato regolarmente, ti verrà lasciato un cuoio capelluto pulito e formicolante. Suggerimento: metti 2 gocce di melaleuca nel tuo shampoo preferito per evitare futuri accumuli e aiutare con qualsiasi problemi di forfora.)
  • 2 gocce di olio di rosmarino (stimola il cuoio capelluto e favorisce una crescita più rapida dei capelli. Suggerimento: aggiungi 2 gocce di rosmarino alla spazzola per capelli)
  • ½ tazza di olio di cocco
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • Pennello applicatore (come quelli che useresti per colorare i capelli)
  • Terrina

Istruzioni:

  1. Inizia con i capelli asciutti.
  2. Mescola tutti gli ingredienti in una ciotola di vetro fino a ottenere una consistenza cremosa.
  3. Usa il pennello per applicare accuratamente la miscela sul cuoio capelluto e sulle radici.
  4. Usa qualsiasi miscela rimanente come trattamento per il resto dei tuoi capelli.
  5. Attendi circa 15-30 minuti, quindi pettina l'olio dal cuoio capelluto per tutto il resto dei capelli.
  6. Sciacquare.

2. Aceto di mele

I risciacqui all'aceto di mele sono stati abbastanza popolari nella comunità naturale per la cura dei capelli a causa di quanto morbidi e lucenti lasciano i tuoi capelli. Si scopre che è ottimo anche per il cuoio capelluto! Basta sciacquare i capelli con aceto di mele alla fine della doccia per ottenere i suoi numerosi benefici. Puoi anche mescolare l'aceto con il tuo balsamo per un ulteriore vantaggio e un uso quotidiano se non ti piace risciacquare ogni giorno.

3. Yogurt

fontefonte

Puoi usare lo yogurt bianco con colture attive dal vivo come maschera per capelli semplice e facile prima della doccia per alleviare i sintomi della forfora. Puoi usarlo da solo o mescolarlo con qualsiasi olio naturale o essenziale per un ulteriore vantaggio.

4. Bicarbonato di sodio

C'è qualcosa che il bicarbonato di sodio non può fare? Sembra che ogni problema abbia una soluzione rapida con bicarbonato di sodio e la forfora non fa eccezione. Ecco alcuni suggerimenti da stylecraze.com su come usare il bicarbonato di sodio per la forfora:

  • Aggiungi da due a tre cucchiai di bicarbonato di sodio in una tazza di acqua tiepida. Mescolare fino a quando non ci sono grumi. Applicare questa pasta sul cuoio capelluto e massaggiare delicatamente. Lasciare acceso per non più di 2-3 secondi e risciacquare.
  • Puoi anche usare il bicarbonato di sodio insieme allo shampoo. Inizia con il passaggio a uno shampoo a base di erbe che è più morbido su capelli e cuoio capelluto. Versa dello shampoo sul palmo della mano una volta entrato nella doccia. Ora aggiungi mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio nello shampoo sul palmo della mano. Mescolare insieme e utilizzare la miscela come uno shampoo normale per pulire i capelli.
  • Se vuoi usare il bicarbonato di sodio come risciacquo più regolarmente, puoi fare una miscela di acqua e bicarbonato di sodio e conservarlo in una vecchia bottiglia di shampoo. Il bicarbonato di sodio è di natura alcalina, quindi non allarmarti se i tuoi capelli sembrano cattivi dopo il primo lavaggio. Alcuni lavaggi lungo la corsia, i tuoi capelli saranno più sani che mai e vedrai che non cade più di prima.
  • Per contrastare l'elevato pH del bicarbonato di sodio, sciacquare i capelli con aceto di mele dopo aver usato il bicarbonato di sodio. Basta aggiungere alcune gocce di ACV in una tazza di acqua e risciacquare.
  • Sia l'aceto di mele che il bicarbonato di sodio aiutano a ridurre considerevolmente la caduta dei capelli. Rimarrai stupito dai risultati. Non aiutano la ricrescita ma aiutano a contrastare la caduta dei capelli e i relativi disturbi come la forfora, la secchezza e l'oleosità. Una volta che queste condizioni sono sotto controllo, la caduta dei capelli si interrompe e riprende la normale crescita dei capelli.

5. Shampoo e balsami per forfora

fontefonte

Ci sono tonnellate e tonnellate di shampoo e balsami antiforfora che puoi acquistare nel tuo negozio all'angolo. La parte confusa è capire quella giusta da acquistare! Ecco un elenco di ingredienti comuni usati per trattare la forfora come dichiarato da medicalnewstoday.com.

Dai un'occhiata e vedi quale ingrediente tratta il tipo di forfora che hai in modo da poter prendere una decisione di acquisto più informata.

  • Zinco piritione - un ingrediente che rallenta la produzione di lievito.
  • Solfuro di selenio: riduce la produzione di oli naturali prodotti dalle ghiandole del cuoio capelluto.
  • Catrame di carbone - questo ha un agente antifungino naturale. Se i tuoi capelli sono tinti o trattati, ricorda che l'uso a lungo termine del catrame di carbone può macchiare i capelli.
  • Ketoconazole - un antimicotico molto efficace. La maggior parte delle persone che lo usano sono soddisfatte dei risultati. Gli esperti affermano che gli shampoo con questo ingrediente possono essere utilizzati con giovani e anziani.
  • Acidi salicilici: aiutano il cuoio capelluto a liberarsi delle cellule della pelle. Non rallentano la riproduzione delle cellule della pelle. Molti "scrub per il cuoio capelluto" contengono acidi salicilici. Alcune persone trovano che i trattamenti con acido salicilico lasciano il cuoio capelluto asciutto e alla fine peggiorano la desquamazione della pelle.
  • Olio dell'albero del tè - Questo olio proviene dall'albero del tè australiano (Melaleuca alternifolia). Un numero crescente di shampoo ora include l'olio dell'albero del tè come uno dei suoi ingredienti. È stato usato per secoli come antibiotico antifungino e antisettico. Tuttavia, alcune persone sono allergiche ad esso.
  • Potenziale di tè verde - I ricercatori del Medical College of Georgia, USA, hanno scoperto che il tè verde può avere un potenziale per il trattamento della forfora e della psoriasi.

6. Soluzioni a lungo termine

Idratazione: Insieme a molti altri problemi di pelle secca, la forfora può essere un segno che non ti stai adeguatamente idratando.

Bere molta acqua ogni giorno e ciò contribuirà a mantenere la pelle idratata in modo che non si asciughi e non voli via. Cerca di portare con te una bottiglia d'acqua durante il giorno per ricordarti di bere! Se ti stanchi dell'acqua potabile, prova l'acqua di cocco! Idrata bene ed è ricco di tonnellate di vitamine e minerali.

Cercare aiuto: Se hai la sensazione di aver fatto tutto il possibile per combattere la forfora, ma non andrà comunque via, potrebbe essere un segno che hai un problema più serio in corso. È meglio far controllare il cuoio capelluto da un professionista sanitario in modo da poter ricevere il trattamento adeguato.

Speriamo che tu abbia trovato un modo per sbarazzarti della forfora che funziona per te. Fateci sapere se una delle nostre soluzioni ha funzionato per voi nei commenti! Non dimenticare di apprezzare e condividere questo articolo con i tuoi amici e familiari.

Come sbarazzarsi di forfora metodi naturali (Luglio 2020)


Tag: capelli sani

Articoli Correlati